Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Golik Dmitriy Mikhailovich
Data di nascita: 26 marzo 1987
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 64 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 1027 Giorni nella colonia
Frase: Condanna a 6 anni e 2 mesi di reclusione, con pena in una colonia correzionale a regime generale, con privazione del diritto di svolgere attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di organizzazioni pubbliche per un periodo di 4 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 1 anno
Attualmente trattenuto a: Penal Colony No. 2 in Amur Region
Indirizzo per la corrispondenza: Golik, Dmitriy Mikhailovich, born 1987, IK No. 2 in Amur Region, ul. Tsentralnaya, s. Vozzhayevka, Belogorskiy rayon, Amur Region, Russia, 676811

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo a mezzo «zonatelecom».

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Il 20 luglio 2018, a Blagoveshchensk, hanno avuto luogo perquisizioni di massa nelle case dei civili. Lo stesso giorno, Dmitriy Golik è stato incriminato ed è stata scelta una misura preventiva sotto forma di riconoscimento di non lasciare il luogo. Successivamente, si è scoperto che gli agenti hanno installato un dispositivo di ascolto nell'appartamento in cui viveva con sua moglie e per quasi sei mesi hanno ascoltato i dettagli della loro vita personale.

Dmitriy Golik è nato nel 1987 nel villaggio di Tohoy (Buriazia). È l'unico figlio maschio della famiglia. Suo padre era il liquidatore della centrale nucleare di Chernobyl, sua madre lavorava come contabile. Dmitriy amava suonare la chitarra e le arti marziali. Si è laureato in giurisprudenza, ma ha lavorato in altri campi, in particolare come traduttore dalla lingua cinese.

Tutta la famiglia di Dmitrij ha iniziato a interessarsi alla Bibbia negli anni '90. Nella prima infanzia, sfogliava volentieri la Bibbia dei bambini e pregava con le parole della preghiera "Padre nostro". In gioventù, a causa delle sue convinzioni cristiane, Dmitrij chiese di sostituire il servizio militare con un servizio civile alternativo in conformità con la legge. La sua richiesta fu accolta e lavorò come inserviente in una casa di cura.

Dmitriy ama lo sport e cerca di tenersi in forma giocando a calcio e allenandosi con i pesi. Nel 2012 ha sposato Christine, graphic designer di professione. Questa simpatica famiglia ama viaggiare, invitare ospiti e giocare a giochi da tavolo. Insieme studiano cinese e inglese.

Il procedimento penale contro il credente è stato esaminato in tribunale per più di un anno. Il 30 giugno 2021 il giudice Tatyana Studilko ha condannato Dmitrij a 7 anni di carcere in una colonia a regime generale per canti e preghiere a Geova Dio. Appena un mese dopo l'emissione del verdetto, la moglie di Dmitriy, Kristina, è stata processata come imputata in un procedimento penale simile per la sua fede.

Casi di successo

Nell’ottobre 2017, l’FSB ha iniziato a filmare di nascosto la vita privata di Dmitry Golik e di sua moglie, nonché i pacifici servizi di culto dei Testimoni di Geova a Blagoveshchensk. Nel giugno 2018 è stato aperto un procedimento penale contro Aleksey Berchuk e un mese dopo sono state effettuate perquisizioni a 7 famiglie di fedeli. Berchuk e Golik sono stati accusati di aver organizzato una comunità estremista. Nel gennaio 2019, Berchuk è stato arrestato in un aeroporto di Mosca e preso in custodia. Per i credenti fu scelta una misura di moderazione sotto forma di un impegno scritto a non andarsene. Il 6 febbraio 2020, il caso è stato presentato al tribunale della città di Blagoveshchensk. Il 30 giugno 2021, il giudice Tatyana Studilko ha dichiarato i credenti colpevoli e li ha condannati a una pena crudele da record: 7 e 8 anni in una colonia a regime generale. Il 2 settembre 2021, il tribunale regionale dell’Amur ha ridotto di 10 mesi la pena detentiva di Dmitriy Golik. Il verdetto contro Aleksey Berchuk è stato confermato. Nel febbraio 2022 la Corte di Cassazione ha confermato il verdetto.