Aggiornato: 15 luglio 2024
Nome: Berchuk Aleksey Aleksandrovich
Data di nascita: 17 novembre 1975
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 64 Giorni nel centro di detenzione preventiva, 1048 Giorni nella colonia
Frase: pena per un periodo di 8 anni di reclusione con scontare una pena in una colonia correzionale di regime generale, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di organizzazioni pubbliche per un periodo di 5 anni e 6 mesi, con restrizione della libertà per un periodo di 1 anno e 6 mesi
Attualmente trattenuto a: IK No 3 in Mari El Republic
Indirizzo per la corrispondenza: Berchuk Aleksey Aleksandrovich, born 1975, IK No 3 in Mari El Republic, ul. Medvedevo, 1, pos. Medvedevo, Mari El Republic, Russia, 425200

Lettere di sostegno possono essere inviate in formato cartaceo.

Pacchi e pacchi non devono essere spediti a causa del limite del loro numero all'anno.

Nota: nelle lettere non e' consentito parlare di argomenti relativi al procedimento penale ; il Russo e' l'unica lingua autorizzata

Biografia

Il 21 gennaio 2019, Aleksey Berchuk è stato arrestato in uno degli aeroporti di Mosca. È stato accusato di aver organizzato attività estremiste, dopodiché è stato costretto a tornare a Blagoveshchensk insieme a un investigatore dell'FSB.

Aleksey è nato nel 1975 nella città di Kartaly (regione di Chelyabinsk), in seguito ha vissuto a Saransk, Blagoveshchensk e altre città. L'unico figlio maschio della famiglia. Aleksey amava lo sport fin dall'infanzia, in particolare l'hockey. Era anche appassionato di wrestling e boxe. Tuttavia, negli anni '90, dopo aver letto la Bibbia da solo diverse volte, ha cambiato i suoi hobby in altri più pacifici. Ama giocare a calcio con gli amici. Nel 2008, Aleksey si è sposato. Ha lavorato nel campo delle opere edili e di finitura.

Il procedimento penale contro il credente è stato esaminato in tribunale per più di un anno. Il 30 giugno 2021, il giudice Tatyana Studilko ha stabilito un nuovo record per la crudeltà di una condanna nei confronti di credenti pacifici. Condannò Aleksey a 8 anni di prigione in una colonia a regime generale per aver cantato e pregato Geova Dio.

Casi di successo

Nell’ottobre 2017, l’FSB ha iniziato a filmare di nascosto la vita privata di Dmitry Golik e di sua moglie, nonché i pacifici servizi di culto dei Testimoni di Geova a Blagoveshchensk. Nel giugno 2018 è stato aperto un procedimento penale contro Aleksey Berchuk e un mese dopo sono state effettuate perquisizioni a 7 famiglie di fedeli. Berchuk e Golik sono stati accusati di aver organizzato una comunità estremista. Nel gennaio 2019, Berchuk è stato arrestato in un aeroporto di Mosca e preso in custodia. Per i credenti fu scelta una misura di moderazione sotto forma di un impegno scritto a non andarsene. Il 6 febbraio 2020, il caso è stato presentato al tribunale della città di Blagoveshchensk. Il 30 giugno 2021, il giudice Tatyana Studilko ha dichiarato i credenti colpevoli e li ha condannati a una pena crudele da record: 7 e 8 anni in una colonia a regime generale. Il 2 settembre 2021, il tribunale regionale dell’Amur ha ridotto di 10 mesi la pena detentiva di Dmitriy Golik. Il verdetto contro Aleksey Berchuk è stato confermato. Nel febbraio 2022 la Corte di Cassazione ha confermato il verdetto.