Aggiornato: 14 giugno 2024
Nome: Yeliseyev Aleksey Nikolayevich
Data di nascita: 24 febbraio 1983
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea
Frase: sanzione sotto forma di multa per un importo di 450.000 rubli

Biografia

Nel luglio 2021 14 famiglie di testimoni di Geova sono state perquisite ad Apatity e Snezhnogorsk (regione di Murmansk). Aleksey Yeliseyev di Snezhnogorsk è stato trattenuto in un centro di detenzione temporanea per un giorno, e poi posto sotto accordo di riconoscimento. Il credente è stato accusato di aver organizzato le attività di un'organizzazione estremista.

Alexey è nato nel villaggio di Dalniey Zelentsy (regione di Murmansk) nel febbraio 1983. Era il secondo di tre figli in una famiglia. Da bambino, trascorreva spesso del tempo in una riserva naturale, dove suo padre lavorava come ispettore. In gioventù, Alexey scrisse poesie, imparò a suonare la chitarra. In seguito, si innamorò della pesca in mare e nei laghi, in sella a una bicicletta.

Dopo la scuola, Alexey ha lavorato come idraulico. Dopo essersi diplomato in una scuola tecnica di Murmansk, ha lavorato come saldatore elettrico in un cantiere navale e, più recentemente, in una sala caldaie.

Nel 2004, Alexey si trasferì nella vicina città di Snezhnogorsk, dove incontrò Nadezhda. Si sono sposati nel 2007. Nadezhda ama lavorare a maglia, ama imparare l'inglese. La coppia ama pescare insieme e rilassarsi nella natura.

Avendo appreso che la Bibbia è comprensibile e si spiega da sola, Aleksej si convinse che ci si poteva fidare di questo libro. Nel 2008, insieme a Nadezhda, ha intrapreso il cammino cristiano.

Il procedimento penale ha colpito gravemente Aleksej e Nadežda. I credenti pensano alla possibilità di sorveglianza e intercettazione delle loro conversazioni, il che aumenta lo stress. Alexey decise di non informare i suoi genitori del caso penale, temendo che ciò avrebbe influito sulla loro già cagionevole salute.

Casi di successo

Nel luglio 2021, gli agenti dell’FSB hanno condotto perquisizioni di massa nelle case dei credenti della regione di Murmansk, tra cui Snezhnogorsk. In tarda serata, le forze dell’ordine hanno fatto irruzione nell’appartamento di Yunona Ilyasova, madre di tre bambini piccoli e insegnante di educazione speciale. Durante la notte è stata effettuata una perquisizione anche a casa di Aleksej Yeliseyev. I fedeli hanno trascorso 24 ore in un centro di detenzione temporanea. Secondo l’indagine, Yeliseyev e Ilyasova “hanno organizzato la predicazione individuale e la discussione della letteratura religiosa e dei suoi testi” - per questo sono stati accusati di organizzare l’attività di un’organizzazione estremista. Nell’agosto 2022, il caso è andato in tribunale. Nel maggio 2023, i fedeli sono stati condannati a multe.