Aggiornato: 16 aprile 2024
Nome: Yefremov Aleksey Nikolayevich
Data di nascita: 6 febbraio 1964
Stato attuale: Accusato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 151 Giorni Agli arresti domiciliari
Limitazioni attuali: Arresti domiciliari

Biografia

Il procedimento penale ha cambiato la vita di Aleksey Yefremov di Saratov, un Testimone di Geova con diabete mellito di II grado. Una volta soffrì di tre attacchi di cuore. Sua moglie Anetta ha il cancro, ha subito due operazioni e un ciclo di radioterapia. A causa degli arresti domiciliari del marito, tutte le preoccupazioni per la casa e la famiglia ricadevano sulle sue spalle.

Aleksey è nato nel febbraio 1964 nella città di Saratov. Ha una sorella maggiore, Svetlana. I genitori non sono più in vita.

Fin dall'infanzia, Aleksey amava collezionare francobolli. Ha studiato in un corso di sport di biathlon. Nel 1983 si è laureato in ingegneria aeronautica presso l'Aviation College. Dopo la laurea, è stato arruolato nell'esercito, dove ha prestato servizio in un'unità speciale. Ha seguito corsi di perfezionamento per ufficiali. Prestò servizio nella DDR nelle città di Lerz e Verneuchen, poi a Saratov, dove lavorò come istruttore delle forze speciali.

Aleksey incontrò la sua futura moglie Anetta al secondo anno di college. Si sono sposati nel 1984. Anette è un'insegnante di matematica. La coppia ha una figlia adulta e una nipote che vive con i nonni. Gli Yefremov amano viaggiare quando possono.

Anetta fu la prima a conoscere la Bibbia. Poi la madre e la sorella di Aleksey hanno iniziato a fare ricerche su questo libro. Egli stesso era attratto dagli insegnamenti biblici per la loro chiarezza e logica. In seguito lasciò il servizio militare a causa delle sue pacifiche idee religiose. Dopodiché, nel 1994, lui e sua moglie intrapresero insieme il cammino cristiano.

A causa di un procedimento penale, Aleksey ha perso il lavoro e un trattamento adeguato. Mentre è agli arresti domiciliari, può solo usufruire di cure mediche di emergenza. Inoltre, non può accompagnare sua nipote a scuola e portarla in altre classi. Anche la sorella di Aleksey ha sofferto per le perquisizioni.

Parenti e amici sono perplessi a causa della persecuzione di un credente pacifico e si preoccupano per lui.

Casi di successo

Nell’autunno del 2023, le forze di sicurezza hanno condotto perquisizioni nelle case dei credenti. Hanno sequestrato dispositivi elettronici, documenti personali, documenti e tutto il denaro. Aleksey Vasilyev, Aleksey Efremov e i loro familiari sono stati portati davanti al Comitato Investigativo per essere interrogati. Gli uomini sono stati quindi collocati in una struttura di detenzione temporanea e successivamente posti agli arresti domiciliari. Tre giorni dopo, Anton Bashabayev è stato arrestato all’aeroporto di Volgograd e portato al Comitato investigativo di Saratov. Lì è stato interrogato e messo in un centro di detenzione, dopodiché è stato posto agli arresti domiciliari.