Aggiornato: 24 luglio 2024
Nome: Yarchak Dmitriy Aleksandrovich
Data di nascita: 29 febbraio 1984
Stato attuale: persona condannata
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Limitazioni attuali: Sospensione condizionale della pena
Frase: pena sotto forma di 6 anni di reclusione, la pena è considerata condizionale con un periodo di prova

Biografia

Dmitriy Yarchak è disabile fin dall'infanzia. Nel 2020 è stato perquisito e il credente è stato accusato di aver organizzato le attività di un'organizzazione estremista. Rischia fino a 10 anni di prigione solo per la sua fede in Geova Dio.

Dmitriy è nato a Nizhnekamsk nel febbraio 1984. Ha una sorella minore. La madre è in pensione, il padre è già morto.

Dopo essersi diplomato, Dmitriy ha ricevuto la professione di contabile-economista, ha lavorato nella sua specialità, tra cui un contabile in un centro di riabilitazione per bambini disabili. Più recentemente ha lavorato come responsabile commerciale nel settore delle telecomunicazioni.

Fin dall'infanzia Dmitrij voleva sapere cosa dice la Bibbia e durante l'adolescenza cominciò a studiarla. Rimase colpito da ciò che imparò da questo libro, specialmente sulla persona di Dio. All'età di 18 anni, Dmitrij decise che avrebbe vissuto secondo i principi biblici e dedicò la sua vita a servire Dio.

Nel 2010 Dmitriy ha sposato Svetlana. Hanno molti interessi comuni. Condivide le sue opinioni sulla vita e sostiene suo marito in tutto.

Dmitriy ha buoni rapporti con i colleghi di lavoro e molti amici con i quali ama passare il tempo.

Secondo Dmitriy, il procedimento penale ha influito sullo stato emotivo dei coniugi. Dice: "Ogni bussare alla porta è allarmante". La madre e la sorella di Dmitriy, così come i genitori di Svetlana, sono preoccupati per l'accaduto. Si chiedono come i credenti pacifici possano essere equiparati ai criminali.

Casi di successo

Nell’autunno del 2020, 12 appartamenti di credenti pacifici a Nizhnekamsk sono stati invasi da agenti dell’FSB e poliziotti antisommossa. Il Comitato Investigativo ha aperto un procedimento penale in base a un articolo estremista. La ragione era che le forze di sicurezza “rivelarono i metodi di attività inerenti all’organizzazione religiosa dei testimoni di Geova”, cioè cantando cantici e pregando. Dall’agosto 2021, Dmitry Yarchak, che soffre di paralisi cerebrale, così come Denis Filatov e Stanislav Klyuchnikov sono sotto accordo di riconoscimento. Il loro caso è andato in tribunale nel gennaio 2022. Diversi testimoni hanno dichiarato di aver testimoniato all’investigatore sotto pressioni e minacce da parte delle forze di sicurezza, e una donna ha riferito che l’investigatore ha scritto arbitrariamente parole nel protocollo che non ha detto. Parte dell’accusa si basa sulla testimonianza di un testimone segreto. Nel settembre 2023, il tribunale ha condannato Denis Filatov, Stanislav Klyuchnikov e Dmitry Yarchak a 6 anni di reclusione con sospensione condizionale.