Aggiornato: 24 giugno 2024
Nome: Verhoturov Sergey Vitaliyevich
Data di nascita: 9 dicembre 1974
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea
Frase: pena sotto forma di reclusione per un periodo di 6 anni, con privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione al lavoro di associazioni e organizzazioni religiose, per un periodo di 5 anni, con limitazione della libertà per un periodo di 2 anni; La pena detentiva è considerata condizionale, con un periodo di prova di 4 anni

Biografia

Sergey Verhoturov è uno dei credenti che è stato accusato in base a un articolo "estremista" dopo perquisizioni di massa in diversi insediamenti della regione di Nizhny Novgorod. Il 5 marzo 2021 il tribunale lo ha dichiarato colpevole di aver organizzato le attività di una comunità vietata e ha condannato il credente a 6 anni di libertà vigilata con un periodo di prova di 4 anni solo a causa della sua fede in Geova Dio.

Sergey è nato nel 1974 a Baikalsk (regione di Irkutsk) ed è diventato il secondo figlio di una famiglia in cui stava già crescendo una figlia di 2 anni. I bambini sono cresciuti in un'atmosfera di amore, i loro genitori hanno cercato di dare loro una buona educazione. Sergey amava lo sport, era impegnato nella sezione di pugilato.

Subito dopo la scuola, il giovane ha trovato lavoro ed è entrato nel dipartimento di corrispondenza dell'Università tecnica statale di Bratsk, dove si è laureato in ingegneria elettrica. Ha esercitato la professione per 10 anni. Poi, dopo aver ricevuto una seconda istruzione superiore, Sergey ha ottenuto un lavoro come consulente legale in una delle imprese industriali della regione di Irkutsk. Dopo essersi trasferito a Nizhny Novgorod, ha imparato molte altre professioni, recentemente ha lavorato come maestro rifinitore nel settore delle costruzioni.

Le verità bibliche toccarono Sergej da bambino, quando le udì da un coetaneo. Tuttavia, nella sua giovinezza, ha visto il significato della vita nel fare soldi e spenderli in divertimenti. Negli anni '90, Sergey, come molte persone intorno a lui, è diventato ortodosso. "In quel momento ero pronto a battere tutti i settari, cioè tutti i credenti, ma non gli ortodossi", dice. Anni dopo, un cambiamento fondamentale nello stile di vita di un collega e amico che aveva iniziato a studiare la Bibbia lo spinse a riflettere su cosa significhi essere cristiani. Sergey pensò: "Chi è più simile a un vero cristiano, lui o io?" Cominciò a studiare la Bibbia e rimase stupito dalla logica, dalla semplicità e dalla bellezza degli insegnamenti biblici.

Nel 2001, Sergey ha sposato Viktoria. Dopo un po' di tempo, la coppia decise di trasferirsi dalla Siberia orientale a Nizhny Novgorod.

I parenti di Sergey non condividono le sue convinzioni, ma tutti i membri di questa grande famiglia sono molto preoccupati per lui. Sono scioccati dal fatto che questa "brava persona", come si suol dire, abbia affrontato la persecuzione solo a causa della sua fede.

Casi di successo

Nell’estate del 2019 le forze di sicurezza della regione di Nizhny Novgorod hanno organizzato raid di massa contro i Testimoni di Geova locali sulla base della loro religione. Uno di loro era Sergey Verkhoturov. Un anno prima, le sue conversazioni telefoniche cominciarono ad essere intercettate. Nel giugno 2019, un investigatore del Ministero degli Affari Interni ha aperto un procedimento penale contro il credente per aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista, dopo aver scoperto che aveva discusso con amici testi della Bibbia. Pochi mesi dopo, anche la moglie di Sergey, Victoria, è stata accusata di estremismo per la sua fede. Nel settembre 2020, il tribunale ha iniziato a esaminare il caso Verkhoturov. Il pubblico ministero ha chiesto 7 anni di carcere per il credente. Nel marzo 2021, il tribunale lo ha condannato a 6 anni di libertà vigilata con un periodo di prova di 4 anni. L’appello, e poi la cassazione, hanno confermato il verdetto. Nel settembre 2023, Sergey è stato rilasciato sulla parola.