Aggiornato: 16 aprile 2024
Nome: Vasilyev Aleksey Valeriyevich
Data di nascita: 6 giugno 1976
Stato attuale: Accusato
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (2)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea, 151 Giorni Agli arresti domiciliari
Limitazioni attuali: Arresti domiciliari

Biografia

A motivo della sua fede in Geova Dio, Aleksej Vasil'ev, padre di famiglia esemplare, risultò imputato in un procedimento penale per estremismo. Nell'autunno del 2023 la sua abitazione è stata perquisita, dopodiché il credente è stato posto agli arresti domiciliari.

Aleksey è nato nel giugno 1976 a Volgograd e in seguito si è trasferito con la sua famiglia a Balashov (regione di Saratov). Ha un fratello e una sorella e genitori in pensione.

Da bambino, Aleksey amava collezionare francobolli, praticava pugilato e altre arti marziali ed era appassionato di pesca. Gli piaceva anche leggere libri. Dopo la scuola, si è trasferito a Saratov, dove ha ricevuto la qualifica di ingegnere meccanico con una laurea in tecnologia dell'ingegneria meccanica presso l'università. In seguito Aleksey ha ricevuto una seconda istruzione superiore e la professione di economista-manager. Nel 2002, Aleksey è stato formato nell'ambito del programma di formazione manageriale presidenziale "Gestione delle crisi e recupero finanziario dell'impresa".

Aleksey ha lavorato presso il Research Institute of Technology come responsabile del reparto commerciale, poi come vicedirettore in diverse aziende e, più recentemente, ha lavorato come direttore commerciale del reparto vendite per le attrezzature industriali per l'industria petrolifera.

Aleksey ha incontrato sua moglie Yelena durante i suoi studi. Si sono sposati nel 2000. Prima della nascita di sua figlia, Yelena lavorava in un'agenzia pubblicitaria. La figlia dei Vasil'ev studiò in una facoltà di medicina, si laureò con lode in una scuola di musica in pianoforte, era impegnata nella ginnastica aerea, negli sport equestri. Nel tempo libero è appassionata di disegno e ama cucinare. Ai Vasil'ev piace andare sul fiume Volga con tutta la famiglia e trascorrere del tempo nella natura.

Aleksey ha iniziato a studiare la Bibbia con la sua futura moglie Yelena alla fine degli anni '90 con l'obiettivo di "smascherare" i credenti. Sei anni dopo, però, giunse alla conclusione che ciò che dicevano i testimoni di Geova era del tutto coerente con la Bibbia. Era personalmente convinto che i princìpi biblici fossero pratici, e che questo libro fosse logico e coerente. Nel 2005 la coppia ha deciso di diventare cristiani insieme.

Nel suo tempo libero, Aleksey è impegnato nella pesca subacquea, va a pescare, ama uscire nella natura con un pernottamento, ma anche fare giardinaggio e coltivare uva. A Elena piace coltivare fiori.

Il consueto stile di vita della famiglia Vasilyev è stato violato dopo la perquisizione. Ciò che stava accadendo ha influito sulla salute di Aleksey. Ha detto: "Al lavoro, hanno interrotto tutti i contatti con me, la direzione ha proibito ai dipendenti di comunicare con me. Durante la perquisizione mi sono state sequestrate carte bancarie e un telefono, di fatto, sono rimasto senza mezzi di sostentamento.

Gli amici e i parenti di Aleksey si chiedono perché una persona perbene e amante della pace sia perseguitata a causa della sua fede.

Casi di successo

Nell’autunno del 2023, le forze di sicurezza hanno condotto perquisizioni nelle case dei credenti. Hanno sequestrato dispositivi elettronici, documenti personali, documenti e tutto il denaro. Aleksey Vasilyev, Aleksey Efremov e i loro familiari sono stati portati davanti al Comitato Investigativo per essere interrogati. Gli uomini sono stati quindi collocati in una struttura di detenzione temporanea e successivamente posti agli arresti domiciliari. Tre giorni dopo, Anton Bashabayev è stato arrestato all’aeroporto di Volgograd e portato al Comitato investigativo di Saratov. Lì è stato interrogato e messo in un centro di detenzione, dopodiché è stato posto agli arresti domiciliari.