Aggiornato: 14 giugno 2024
Nome: Shchepin Andrey Vladimirovich
Data di nascita: 11 giugno 1991
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Tempo trascorso in prigione: 1 Giorno nel centro di permanenza temporanea
Frase: sanzione sotto forma di multa per un importo di 500.000 rubli; prevedere rate per il pagamento della multa per 50 mesi

Biografia

Nel marzo 2019 è stato aperto un procedimento penale a Kirov contro credenti pacifici, sono state effettuate perquisizioni. Uno degli accusati era Andrey Shchepin. L'indagine è durata più di un anno, poi il caso è andato in tribunale. Nel luglio 2021, nonostante l'assenza di vittime nel caso, Shchepin è stato giudicato colpevole di aver organizzato e finanziato attività estremiste e condannato a una multa salata di 500.000 rubli solo a causa della sua fede in Geova Dio.

Andrey è nato nel 1991 a Kaliningrad, nella regione di Mosca, che oggi si chiama Korolev. Andrey ha una sorella maggiore e un fratello minore. Fin dall'infanzia mia madre ha instillato nei bambini elevate norme morali basate sulla Bibbia, e mio padre ha insegnato loro a lavorare con le mani. Grazie a tale educazione, Andrey non ha mai avuto cattive abitudini e fin dall'infanzia è esperto di tecnologia, fisica, modellismo ed è anche appassionato di fotografia. Dopo essersi laureato con lode presso l'Università Statale di Ingegneria Civile di Mosca, Andrey ha conseguito una laurea in meccanizzazione e automazione delle costruzioni.

Andrej rispettava la Bibbia per la sua accuratezza scientifica e per il suo effetto benefico sugli esseri umani. A 23 anni, ha chiesto l'opportunità di sottoporsi al servizio civile alternativo per ripagare il suo debito con la società, anche se gli studi all'università gli hanno permesso di completare l'addestramento militare in appena 1 mese. Di conseguenza, Andrej ha prestato servizio per 21 mesi invece di uno, lavorando come operatore postale presso le Poste russe.

Nel 2015, Andrey ha sposato Ksenia, anche lei ingegnere edile. Per sostenere la madre di Ksenia, una persona disabile del gruppo I, che aveva bisogno di cure, gli sposi hanno deciso di trasferirsi a Kirov. Purtroppo, la donna è morta ancora prima che il verdetto fosse emesso su suo genero.

I parenti e gli amici di Andrey non capiscono come il tribunale abbia potuto emettere un verdetto di colpevolezza su questo rispettabile cittadino.

Casi di successo

Nel 2019, la Direzione investigativa del Comitato investigativo della Federazione russa per la regione di Kirov ha aperto un procedimento penale per la loro fede contro Alexander Shamov, Andrey Shchepin e Yevgeny Udintsev. L’inchiesta ha interpretato i servizi di culto congiunti come l’organizzazione delle attività di un’organizzazione estremista. L’accusa si basava su registrazioni di incontri di credenti fatte dall’agente dell’FSB “Plastin”, che mostrava un interesse per la Bibbia. Shchepin ha trascorso 2 giorni nel centro di detenzione temporanea e più di 2 anni sotto il divieto di determinate azioni. Più tardi, lui, così come Udintsev e Shamov, si impegnarono per iscritto a non andarsene. Nel giugno 2020, il caso è andato in tribunale. Il pubblico ministero ha chiesto di condannare Shchepin e Shamov a pene da 2 a 4 anni di carcere e Udintsev a una grossa multa. Nel luglio 2021, il tribunale ha inflitto a tutti e tre una sanzione pecuniaria per un importo compreso tra 200.000 e 500.000 rubli. La corte d’appello, e poi la cassazione, confermarono il verdetto contro i pacifici credenti.