Aggiornato: 12 luglio 2024
Nome: Gusev Igor Vladimirovich
Data di nascita: 7 luglio 1964
Stato attuale: chi ha scontato la pena principale
Articolo del Codice Penale Russo: 282.2 (1)
Frase: sanzione sotto forma di multa per un importo di 600.000 rubli

Biografia

Igor Gusev, residente a Krasnoyarsk, è stato chiamato come testimone in un caso contro un altro credente, Vitaly Sukhov, nel 2020. Due anni dopo, è stato aperto un procedimento penale anche contro lo stesso Igor in base a un articolo estremista.

Igor è nato nel 1964 a Krasnoyarsk. Suo padre lavorava nella fonderia di Krasnoyarsk, sua madre lavorava come contabile. Da bambino, Igor era appassionato di sport di squadra: calcio, hockey, pallavolo. Amava le lezioni di educazione fisica.

Dopo aver lavorato per un anno presso l'impianto di mietitrebbie, Igor è entrato all'Istituto politecnico di Krasnoyarsk. Dopo la laurea, ha lavorato per 3 anni come caposquadra, poi come tornitore su macchine a controllo numerico, e successivamente, fino al 2015, nel settore edile. Negli ultimi anni, Igor ha lavorato nel campo del mantenimento della pulizia e dell'ordine.

Igor ha conosciuto la Bibbia all'inizio degli anni '90. Lo studio delle Sacre Scritture lo aiutò a trovare pace mentale e pace, e nel 1994 decise di diventare cristiano.

Di fronte alle persecuzioni per la sua fede, Igor rimane calmo, traendo forza dagli esempi di coraggio e resilienza dei testimoni di Geova che sono sopravvissuti alle persecuzioni religiose nell'Unione Sovietica e sono andati in esilio e nei campi di concentramento.

Casi di successo

Nel maggio 2020, Igor Gusev, residente a Krasnoyarsk, è stato interrogato come testimone nel caso di un altro residente di Krasnoyarsk, Vitaly Sukhov. E nel febbraio 2022 lo stesso Igor è diventato imputato in un procedimento penale per aver creduto in Geova Dio. L’investigatore del Comitato d’Inchiesta ritenne che il credente continuasse le attività dell’organizzazione estremista, dato che non aveva smesso di parlare della Bibbia con i compagni di fede dopo che la Corte Suprema aveva liquidato l’entità giuridica dei Testimoni di Geova. Nel luglio 2022, il caso penale di Igor Gusev è stato presentato in tribunale. Nel novembre dello stesso anno, un giudice ha condannato il credente a una multa di 600.000 rubli. L’appello ha confermato tale decisione nel marzo 2023.