Galina Komissarova

Verdetti ingiusti

Il tribunale ha condannato un pensionato di Tolyatti. Ha ricevuto una condanna a 2 anni con sospensione condizionale della pena per aver parlato della Bibbia tramite collegamento video

Regione di Samara

L'8 luglio 2024, Yelena Laskina, giudice del tribunale distrettuale centrale di Tolyatti, ha completato l'esame del caso di Galina Komissarova, 63 anni, considerandola colpevole di estremismo per aver discusso della Bibbia con gli amici. Il credente non è d'accordo con il verdetto e può fare appello contro di esso.

Il procedimento penale è stato avviato nel settembre 2023. Il fedele è stato accusato di aver partecipato alle attività di un'organizzazione estremista. A causa dello stress, Galina è finita in ospedale con una crisi ipertensiva. Ha detto: "La pressione aumentava ogni volta che tornavo a casa dopo l'interrogatorio o iniziavo a esaminare i materiali del mio caso penale . . . Le accuse mi hanno causato dolore perché tutti questi 'atti' sono innaturali per me". L'investigatore Sysoyeva ha costretto la credente a presentarsi per l'interrogatorio, ignorando le denunce di cattiva salute, e non ha chiamato un'ambulanza per lei.

L'indagine è durata 7 settimane, dopodiché il caso è andato in tribunale. I testimoni dell'accusa, incluso quello segreto, hanno descritto Komissarova positivamente e hanno riferito di non aver sentito da lei nulla che possa essere visto come estremismo. Il pubblico ministero ha chiesto 4 anni in una colonia penale per il credente.

Come "prova" di dichiarazioni estremiste, l'accusa ha presentato alla corte un esame di esperti religiosi di registrazioni video di servizi di culto, a cui, secondo l'indagine, Galina ha partecipato. Come ha sottolineato la difesa, l'esame è stato effettuato dallo specialista Lenar Galiyev, che non ha un'istruzione speciale e, di conseguenza, le qualifiche necessarie. "L'esperto trae conclusioni basate solo sulle sue ipotesi, senza consultare le opere di scienziati che hanno dedicato decenni allo studio della dottrina dei testimoni di Geova", ha sottolineato Galina Komissarova. Ha continuato: "Le domande poste agli esperti contenevano indizi su chi incolpare e per cosa . . . Questo non ci spinge a pensare all'obiettività delle loro conclusioni?"

Galina Komissarova è rimasta vedova quando i suoi figli avevano 10 e 12 anni e ha dovuto crescerli da sola. Ha lavorato come insegnante d'asilo per molti anni. I genitori degli alunni, i suoi vicini e gli ex colleghi hanno fornito alla corte le sue referenze positive.

Nonostante tutte le difficoltà, Galina non si perde d'animo: "I compagni di fede mi scrivono molte parole affettuose, mi mandano poesie incoraggianti e mi assicurano del loro amore. Dicono di essere preoccupati, pregano per me e sono persino orgogliosi di me".

Il caso di Komissarova a Togliatti

Casi di successo
La mattina di inizio settembre del 2023, Galina Komissarova, residente a Tolyatti, è stata svegliata da un forte bussare alla porta. Gli agenti del Comitato investigativo, che sono andati dalla donna con una perquisizione, le hanno detto che era stato aperto un procedimento penale contro di lei per aver partecipato ai servizi di culto dei testimoni di Geova. Dopo la perquisizione, Komissarova è stata portata per un interrogatorio, dopo di che le è stato tolto un accordo di riconoscimento. A causa dello stress vissuto, Galina è stata ricoverata in ospedale con una crisi ipertensiva. Nell’ottobre 2023, il caso è andato in tribunale. Il pubblico ministero ha chiesto 4 anni in una colonia penale. Il tribunale ha condannato il pensionato a 2 anni di sospensione condizionale della pena.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Regione di Samara
Insediamento:
Tolyatti
Sospettato di:
"Con l'uso di misure cospirative, incluso l'uso di un'applicazione di comunicazione video ... ha preso parte attiva sotto forma di culto religioso collettivo, consistente nello studio e nella trattazione coerente della letteratura religiosa dei testimoni di Geova" (dalla decisione di portare come imputato)
Caso giudiziario nr.:
12302360032000362
Inizio caso:
7 settembre 2023
Stato attuale del caso:
Il verdetto non ha avuto effetto
Inquirente:
Dipartimento investigativo interdistrettuale centrale della direzione investigativa del comitato investigativo della Federazione russa per la regione di Samara
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (2)
Numero del procedimento giudiziario:
1-90/2024 (1-662/2023)
Tribunale di primo grado:
Центральный районный суд г. Тольятти
Giudice del Tribunale di primo grado:
Елена Ласкина
Casi di successo