Sergey Parfenovich e Yuriy Gerashchenko in aula, 4 ottobre 2023

Verdetti ingiusti

Un altro verdetto di colpevolezza per i testimoni di Geova in Crimea, uno dei condannati è padre di sei figli

Crimea

Il 1º luglio 2024 il giudice Valentin Shchukalskiy del tribunale distrettuale di Krasnogvardeyskoye della Repubblica di Crimea ha condannato due testimoni di Geova, Yuriy Gerashchenko e Sergey Parfyonovich. Il tribunale li ha condannati a 6 anni di reclusione con sospensione condizionale della pena e a 4 anni di libertà vigilata.

La storia della persecuzione di Gerashchenko e Parfyonovich è iniziata nel 2022. A settembre, V. A. Novikov, investigatore del Comitato investigativo della Federazione Russa per la Repubblica di Crimea, ha aperto un procedimento penale contro Sergey Parfyonovich ai sensi dell'articolo sull'organizzazione dell'attività di un'organizzazione estremista. Pochi giorni dopo, una perquisizione di 6 ore ha avuto luogo nella casa di Sergey. In quel momento si trovavano in casa la figlia minorenne e l'anziano padre, disabile del gruppo I. Parfyonovich è stato arrestato, messo in un centro di detenzione preventiva per un mese e mezzo, e poi agli arresti domiciliari. Sei mesi dopo, nello stesso caso, Yuriy Gerashchenko è stato incriminato ai sensi della Parte 1 dell'articolo 282.2 del codice penale. Ha trascorso 269 giorni agli arresti domiciliari prima di essere rilasciato in base al divieto di alcune attività.

Nel luglio 2023, il caso è andato in tribunale. Il giudice ha impiegato un anno per esaminarlo. Nella sua dichiarazione finale, Sergej Parfjonicov ha detto: "L'accusa ritiene che l'adorazione di Geova sia estremismo. È per la mia partecipazione al servizio divino che sono sul banco degli imputati. Cioè, per 'pentirmi' devo smettere di adorare Geova. Non posso, e non voglio, farlo!" Ha chiesto di essere scagionato da tutte le accuse e dall'etichetta di estremista. Anche Yuriy Gerashchenko non è d'accordo con la decisione. Possono impugnare il verdetto dinanzi a un tribunale superiore.

In Crimea 11 testimoni di Geova sono già stati condannati per la loro fede.

Il caso di Parfenovich e Gerashchenko a Krasnogvardeyskoye

Casi di successo
Nel settembre 2022, le forze di sicurezza armate hanno fatto irruzione nella famiglia di Sergey Parfyonovich, padre di sei figli. Hanno perquisito la casa del credente per 6 ore in presenza della figlia minorenne e dell'anziano padre disabile. Successivamente, Parfyonovich è stato arrestato e portato a Simferopol per essere interrogato. Ha trascorso 2 giorni in un centro di detenzione temporanea e un mese e mezzo in un centro di detenzione preventiva, per poi essere trasferito agli arresti domiciliari. Il caso è stato condotto dall'investigatore V. A. Novikov, che ha anche indagato sul caso dei credenti di Yalta. Ha accusato Sergey di organizzare le attività di un'organizzazione estremista. Nell'ambito di questo caso, la stessa accusa è stata mossa contro Yuriy Gerashchenko nel marzo 2023. Nel luglio 2023, il caso è andato in tribunale. Allo stesso tempo, i credenti sono stati messi al bando di certe azioni, ma due settimane dopo sono stati nuovamente posti agli arresti domiciliari. Nel dicembre 2023, Gerashchenko è stato nuovamente sottoposto a un divieto di determinate azioni. Il 1° luglio 2024, il tribunale ha condannato Sergey e Yuriy a 6 anni di reclusione con sospensione condizionale.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Crimea
Insediamento:
Krasnogvardeyskoye
Sospettato di:
"Agire intenzionalmente... azioni attive impegnate di natura organizzativa ... espresso nell'organizzazione di adunanze di propaganda in cui si discutevano i testi e le disposizioni religiose dei testimoni di Geova" (dalla decisione sull'elezione di una misura preventiva sotto forma di detenzione)
Caso giudiziario nr.:
12202350020000163
Inizio caso:
19 settembre 2022
Stato attuale del caso:
Il verdetto non ha avuto effetto
Inquirente:
Direzione investigativa principale del comitato investigativo della Federazione russa per la Repubblica di Crimea e la città di Sebastopoli
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (1)
Numero del procedimento giudiziario:
1-8/2024 (1-259/2023)
Tribunale di primo grado:
Красногвардейский районный суд Республики Крым
Giudice del Tribunale di primo grado:
Валентин Шукальский
Casi di successo