Kishta Tutinova, Tsagan Khalgaeva e Yekaterina Menkova

Verdetti ingiusti

Per la prima volta dal 2017, i Testimoni di Geova sono stati condannati in Calmucchia: tre donne hanno ricevuto la sospensione condizionale della pena per la loro fede

Calmucchia

Il 24 giugno 2024, il giudice Aleksey Polevshchikov del tribunale della città di Elista della Repubblica di Calmucchia ha condannato tre credenti a pene sospese: Tsagan Khalgaeva e Yekaterina Menkova a due anni e Kishta Tutinova a tre anni. La corte ha considerato un crimine per le donne avere conversazioni pacifiche su Dio e sulla Bibbia in videoconferenza.

Nel febbraio 2023, la direzione dell'FSB per la Repubblica di Calmucchia ha aperto un procedimento penale contro il pensionato Tutinova con l'accusa di aver organizzato le attività di un'organizzazione estremista. Una settimana dopo, lei, Khalgaeva e Menkova sono state perquisite. Dopodiché Tutinova è stato mandato in un reparto di isolamento per due giorni. Nel dicembre 2023, Ekaterina e Tsagan sono stati accusati di aver partecipato alle attività di un'organizzazione estremista. Un anno dopo, il caso è andato in tribunale, dove è stato esaminato per tre mesi.

Il pubblico ministero ha chiesto sei, tre e due anni e mezzo di pena sospesa rispettivamente per Tutinova, Khalgaeva e Menkova. Nell'emettere la sentenza, il tribunale ha riclassificato l'accusa di Tutinova da organizzazione a partecipazione alle attività di un'organizzazione estremista.

L'avvocato ha commentato i video del materiale del caso, che sono stati presentati come prova di attività illegali: "Abbiamo osservato conversazioni quotidiane sul tempo, la salute, i medici e le ricette culinarie. Ma soprattutto, abbiamo osservato la vita religiosa ordinaria di un credente: il video ha registrato come Kishta Ochirovna dice preghiere a Geova Dio, legge e discute con altri passi della Bibbia, parla di argomenti religiosi. Né la Corte Suprema della Repubblica di Calmucchia né la Corte Suprema della Federazione Russa hanno proibito nulla di tutto ciò".

Nel corso del procedimento penale, le donne hanno incontrato varie difficoltà. Durante la ricerca, Yekaterina Menkova si è sentita male e le forze di sicurezza hanno dovuto chiamare un'ambulanza per lei. Tsagan Khalgaeva è stata licenziata dal suo lavoro il giorno successivo, dopo la perquisizione e l'interrogatorio, come testimone nel caso. La pensionata Kishta Tutinova, che ha trascorso circa cinque mesi agli arresti domiciliari e più di sei mesi sotto il divieto di alcune azioni, ha detto: "Ero in un piccolo monolocale con la famiglia di mio figlio. Eravamo in sette. C'era anche molta mancanza di movimento e di camminata, e questo ha influito sul mio benessere".

Secondo i credenti, sono riusciti a non perdere la loro presenza di spirito grazie al sostegno degli amici. "È particolarmente toccante quando vengono coloro che hanno recentemente affrontato la persecuzione, così come coloro che attualmente stanno attraversando direttamente la stessa cosa, ma trovano la forza, il tempo e il desiderio di rafforzare gli altri", ha detto Yekaterina Menkova. Kishta Tutinova ha osservato che l'esempio di Andrey Vlasov e Dennis Christensen, che sono riusciti a mantenere un atteggiamento positivo in carcere, l'ha aiutata in molti modi.

Il caso Tutinova e a. nella causa Elista

Casi di successo
Nel febbraio 2023, l’FSB ha aperto un procedimento penale per aver organizzato le attività di un’organizzazione estremista contro la pensionata Kishta Tutinova di Elista e ha invaso lei e i suoi compagni di fede con perquisizioni. Il motivo era che il credente, trovandosi a casa, secondo l’indagine, “teneva riunioni religiose e vi partecipava direttamente sotto forma di conferenze online”. La donna ha trascorso due giorni in una struttura di detenzione temporanea, più di quattro mesi agli arresti domiciliari e circa sette mesi con il divieto di determinate azioni. Tsagan Khalgaeva e Yekaterina Menkova sono state testimoni del caso, ma nel dicembre 2023 sono state accusate di aver partecipato alle attività di un’organizzazione estremista. Nel febbraio 2024, il caso è andato in tribunale. Tre mesi dopo, le donne sono state condannate a pene sospese che vanno dai due ai tre anni.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Calmucchia
Insediamento:
Elista
Sospettato di:
"conduce riunioni religiose e vi partecipa direttamente nella modalità delle conferenze online, e coinvolge anche i residenti della regione nelle attività di questa organizzazione a scopo di propaganda"
Caso giudiziario nr.:
12307850001000001
Inizio caso:
16 febbraio 2023
Stato attuale del caso:
Il verdetto non ha avuto effetto
Inquirente:
Direzione dell'FSB per la Repubblica di Calmucchia
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (2), 282.2 (1)
Numero del procedimento giudiziario:
1-112/2024
Tribunale di primo grado:
Элистинский городской суд
Giudice del Tribunale di primo grado:
Алексей Полевщиков
Casi di successo