Verdetti ingiusti

Il tribunale di Zeya ha condannato Yevgeniy Sokolov a tre anni con la condizionale. L'uomo difende le sue convinzioni in due tribunali

Regione dell'Amur

Il 29 maggio 2024, Arina Fedorova, giudice del tribunale distrettuale di Zeya della regione dell'Amur, ha condannato Yevgeniy Sokolov, 48 anni, a 3 anni di pena sospesa. Era presente alle ultime udienze in videoconferenza, poiché è contemporaneamente processato in un altro procedimento penale a Voronezh, a 7400 chilometri da Zeya.

Il tribunale ha ritenuto l'uomo colpevole di aver partecipato alle attività di un'organizzazione estremista. Al credente è stato anche assegnato un periodo di prova di 3 anni con la privazione del diritto di impegnarsi in attività legate alla leadership e alla partecipazione alle attività di organizzazioni pubbliche per 3 anni e un'ulteriore restrizione della libertà per 10 mesi. Il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 3 anni in una colonia penale. Il verdetto non è entrato in vigore.

Il caso Zeya è stato avviato nel dicembre 2022. L'accusa si basava su registrazioni audio e video nascoste di servizi di culto, che, sotto la direzione dell'FSB, erano state fatte da una donna che fingeva di essere interessata alla Bibbia.

Parlando davanti alla corte, Sokolov ha detto: "Non sto agendo contro i fondamenti costituzionali dello Stato, ma piuttosto, al contrario, sto difendendo il mio diritto costituzionale, che mi è garantito, di professare la religione cristiana insieme ad altri".

La regione dell'Amur detiene oggi il record per il numero di testimoni di Geova imprigionati in una colonia penale: 13 credenti stanno già scontando la pena per le loro convinzioni pacifiche.

Il caso di Sokolov a Zeya

Casi di successo
Nel dicembre 2022, l’FSB ha aperto un secondo procedimento penale contro Yevgeniy Sokolov a Zeya per la sua religione. Il primo caso era stato avviato due anni prima a Voronezh. Poi è stata perquisita la casa del credente, che ha trascorso quasi 5 mesi in un centro di detenzione preventiva. A Zeya, gli è stato vietato di compiere certe azioni. Sokolov è stato accusato di aver partecipato alle funzioni dei testimoni di Geova, dove i credenti discutevano degli insegnamenti biblici con gli amici. Come si è scoperto, la donna, che fingeva di essere interessata alla Bibbia, sotto la direzione di un ufficiale dell’FSB, teneva nascoste le registrazioni audio-video dei servizi di culto. Il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 3 anni in una colonia penale per il credente. Nel maggio 2024, il tribunale gli ha inflitto una pena sospesa di 3 anni.
Cronologia

Persone coinvolte

Caso penale

Regione:
Regione dell'Amur
Insediamento:
Zeya
Sospettato di:
"ha svolto la preparazione e lo svolgimento delle adunanze religiose"
Caso giudiziario nr.:
12207100001000065
Inizio caso:
15 dicembre 2022
Stato attuale del caso:
Il verdetto non ha avuto effetto
Inquirente:
Ramo del Servizio di sicurezza federale della Russia nella regione dell'Amur
Articolo del Codice Penale Russo:
282.2 (1), 282.2 (2)
Numero del procedimento giudiziario:
1-83/2024
Tribunale di primo grado:
Зейский районный суд Амурской области
Giudice del Tribunale di primo grado:
Арина Федорова
Casi di successo