Caso a Kingisepp

Breve storia del caso

Alla fine di febbraio 2023 sono state effettuate sette perquisizioni nelle città di Kingisepp e Slantsy, nella regione di Leningrado. Il Comitato investigativo ha avviato un procedimento penale con l’accusa di estremismo contro Kirill Khabrik, Igor Zhmyrev e altre persone non identificate. Le accuse sono state presentate anche contro Sergey Ryabokon, Andrey Morozov e Yevgeniy Poveshchenko. Quest’ultimo è oggetto di un accordo di riconoscimento; gli altri sono stati arrestati. Alla fine di marzo, le perquisizioni hanno avuto luogo di nuovo a Kingisepp. Undici credenti sono stati interrogati. Altre cinque persone sono diventate imputate nel procedimento penale: Miroslav Sabodash, Igor Shevlyuga, Tatyana Stepanova, Aleksandr Vaganov e Konstantsiya Vovk. Sono stati messi in un centro di detenzione temporanea ma sono stati rapidamente rilasciati, ad eccezione di Shevlyuga, che ha trascorso 26 giorni in un centro di detenzione. A tutti e cinque è vietato l’accesso a determinate attività.

  • #
    19 febbraio 2023
  • #
    21 febbraio 2023 Centro di detenzione

    Andrey Morozov, Sergey Ryabokon e Kirill Khabrik sono rinchiusi nel centro di detenzione preventiva n. 6 di San Pietroburgo e nella regione di Leningrado.

  • #
    13 marzo 2023 Centro di detenzione

    Si scopre che Igor Zhmyrev si trova nel centro di detenzione preventiva n. 1 "Kresty" a San Pietroburgo e nella regione di Leningrado. È stato arrestato il 21 febbraio.

  • #
    22 marzo 2023 Ricerca

    Le forze di sicurezza conducono 6 nuove perquisizioni a Kingisepp, dopo le quali 11 credenti vengono prelevati per essere interrogati. Igor Shevlyuga, Miroslav Sabodash, Konstance Vovk, Tatyana Stepanova e Aleksandr Vaganov sono detenuti e collocati in un centro di detenzione temporanea.

  • #
    24 marzo 2023 Divieto di determinate azioni Centro di detenzione

    Vovk, Sabodash, Stepanova e Vaganov sono banditi da alcune azioni e Shevlyuga viene collocata nel centro di detenzione preventiva n. 1 a San Pietroburgo e nella regione di Leningrado.

  • #
    27 marzo 2023 Centro di detenzione

    Igor Zhmyrev è detenuto in una cella da 6 letti. A causa della sua salute cagionevole, Igor ha bisogno di farmaci regolari. Altri detenuti fumano costantemente, a causa di questo, l'allergia del credente al fumo di tabacco è peggiorata. Zhmyrev ha scritto due volte le domande chiedendo di essere trasferito in una cella per non fumatori, ma non ha mai ricevuto risposta. Sebbene Igor riceva molte lettere, non gli vengono date.

    Kirill Khabrik, una volta in carcere, si ammalò, ma presto si riprese. In generale, le sue condizioni sono normali. È detenuto in una grande cella per 60 persone. Il credente riceve lettere di sostegno.

  • #
    19 aprile 2023 Divieto di determinate azioni

    Il tribunale rilascia Igor Shevlyuga dal centro di detenzione preventiva in base al divieto di alcune azioni. Il credente ha trascorso 26 giorni in prigione.

  • #
    16 maggio 2023 Arresti domiciliari

    Il tribunale rilascia Kirill Khabrik dal centro di detenzione preventiva e lo manda agli arresti domiciliari.

  • #
    7 agosto 2023 Centro di detenzione

    Andrey Morozov e Sergey Ryabokon vengono trasferiti al centro di detenzione preventiva di Kresty (Kolpino) per un esame psicologico.

  • #
    11 agosto 2023 Corte d'Appello Centro di detenzione

    Un appello ribalta la decisione del tribunale di arrestare Sergei Ryabokon e la rimanda al tribunale distrettuale Primorsky di San Pietroburgo.

  • #
    30 agosto 2023 Centro di detenzione Lettere Cure mediche all'interno del Servizio penitenziario federale

    Igor Zhmyrev è tenuto in una cella da 6 letti, ha il suo letto, i rapporti con i compagni di cella sono normali. Sono sorpresi dal numero di lettere che Igor riceve, soprattutto da estranei. Ha già ricevuto circa 400 lettere e ha anche una Bibbia.

    A Igor sono state diagnosticate malattie alla tiroide e allo stomaco, ha bisogno di un esame approfondito ed è preoccupato per l'improvviso dimagrimento (ha perso 15 kg da marzo 2023). Ha ripetutamente scritto richieste al terapeuta per la fornitura di pasti speciali, ma mentre il terapeuta è in vacanza, i pasti speciali non gli vengono forniti. Viene salvato dai pacchi che la moglie gli regala due volte al mese, ma questo non è ancora abbastanza.

  • #
    31 agosto 2023 Centro di detenzione Lettere

    Andrey Morozov e Sergey Ryabokon non hanno problemi di salute significativi. Ricevono regolarmente pacchi e lettere. Andrej ha già ricevuto circa 500 lettere e Sergej ne ha ricevute circa 1000. Entrambi hanno l'opportunità di leggere la Bibbia.

    Andrey è preoccupato per sua moglie, che è difficile da sopportare la separazione da lui. Non ha ricevuto risposta alla richiesta di una cella per non fumatori.

    Sergey, dopo essere stato trasferito in un'altra cella, si rallegra dell'opportunità di guardare i tramonti dalla finestra. Cerca di fare sport: corre, fa flessioni. Dice che si sente meglio in questo modo.

    Il 9 e il 30 agosto, Ryabokon e Morozov, rispettivamente, sono stati sottoposti a un esame psicologico e psichiatrico, precedentemente nominato dall'investigatore.

  • #
    19 gennaio 2024 Arresti domiciliari Divieto di determinate azioni

    Il tribunale rilascia Sergey Ryabokon dal centro di detenzione preventiva, cambiando la sua misura di moderazione in un divieto di determinate azioni. Gli arresti domiciliari di Kirill Khabrik sono prorogati fino al 18 febbraio 2024.

  • #
    14 febbraio 2024 Divieto di determinate azioni

    Il tribunale distrettuale Primorsky di San Pietroburgo modifica la misura preventiva di Kirill Khabrik con il divieto di determinate azioni. Al credente è vietato comunicare con gli imputati nel caso, utilizzare le comunicazioni telefoniche e Internet, nonché partecipare a eventi pubblici.

    Il tribunale estende il divieto di alcune azioni per Sergei Ryabokon, ma revoca il divieto di uscire di casa dalle 21:00 alle 07:00.